Il CCNL ha definito che in sede di CCNI relativo alla mobilità potranno essere definite particolari deroghe in caso di vincolo triennale per i trasferimenti interprovinciali.

Ricordiamo che i docenti assunti dal 23/24 sono vincolati per tre anni nella scuola di titolarità senza poter presentare trasferimento in fase provinciale e interprovinciale, potranno solo presentare domanda di Assegnazione Provvisoria provinciale.

Ora la contrattazione collettiva integrativa nazionale per i trasferimenti 24/25 ( presumibilmente tra dicembre 2023 e gennaio 2024) potrà individuare deroghe in caso di blocco triennale per i trasferimenti interprovinciali e forme di agevolazioni per i neo assunti docenti e DSGA, tutelando particolari categorie di personale quali persone con disabilità, persone che assistono disabili, genitori di figli fino a 12 anni, caregiver. (Il caregiver familiare (familiare assistente) è una persona che presta assistenza gratuita e quotidiana ad un proprio parente di primo grado non autosufficiente fisicamente e/o mentalmente).

 

Autore

Un pensiero su “CCNL, Definite deroghe per i trasferimenti interprovinciali dei docenti vincolati”
  1. Ho chiesto per diversi anni il trasferimento interprovinciale da Napoli a Caserta ma purtroppo non riesco ad ottenerlo e la permanenza forzata nella scuola di attuale titolarità dopo tanti anni mi sta pensando .Chiedo se è giusto tutto questo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.