“Apprendiamo che sono in corso di trasferimento alle scuole le risorse del Fondo per il Miglioramento dell’Offerta Formativa (FMOF) relative anche ai compensi per le attività aggiuntive svolte dal personale docente e ATA. Un risultato della nostra costante attenzione al problema, che si aggiunge al risultato già ottenuto sul pagamento dei supplenti”. È quanto si legge in una nota della FLC CGIL nazionale.

“Ora le scuole devono essere messe in condizione di liquidare effettivamente i compensi, bisogna dunque riaprire subito le funzioni di NoiPa, il sistema di pagamento degli stipendi gestito dal MEF, se non si vuole ritardare di un altro mese la liquidazione dei compensi. Speriamo dunque, nella celerità del Ministero dell’Economia e delle Finanze che, finora, è totalmente mancata”, conclude la FLC CGIL.

Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.