Di giorno 08/09/2023, una Nota inviata da Confintesa Scuola Sicilia, alla Presidenza del Consiglio dei ministri e ai ministeri competenti, in cui si chiede di dipanare definitivamente l’annosa questione dei posti vacanti nel mondo della docenza nella scuola italiana ed in particolar modo nel mondo dei docenti di sostegno. Ogni anno, infatti, si ripete la stessa identica storia, migliaia di professori vengono ripetutamente chiamati dalle GPS I Fascia per ricoprire una cattedra di sostegno annuale e/o fino al termine delle lezioni; sovente capita che il docente sia costretto, suo malgrado, a cambiare scuola e alunno seguito a tutto discapito della continuità didattica per l’alunno disabile.

E’ fatto obbligo al docente di spendere una ingente quantità di soldi per una costante e ininterrotta formazione volta unicamente a non perdere posti nella graduatorie di supplenza e non ad acquisire una reale maggiore formazione: insomma un “puntificio” vero e proprio a vantaggio di molti ma certamente non della scuola, degli insegnanti e dei disabili. Un concetto capitalistico della docenza, secondo cui chi ha più disponibilità economica va avanti ed arriva prima.

Ci piace ricordare che i docenti di sostegno che si trovano già in prima GPS prima fascia, sono docenti laureati, con 24 CFU e una specializzazione appunto su sostegno, conseguita a seguito di un difficilissimo percorso selettivo e un TFA abbastanza impegnativo. Da considerare poi i svariati master e attestati che gli stessi ogni anno conseguono.

Tanto tempo e denaro viene quindi tolto alla platea dei docenti di sostegno precari di ogni ordine e grado, tempo e denaro tolto alle proprie famiglie e ad un più proficuo e sereno insegnamento durante l’annualità di servizio. Ma c’è una soluzione a questo problema? Secondo noi sì e sarebbe anche abbastanza semplice: la soluzione è già stata trovata e consiste nell’estensione per l’anno scolastico 2023/2024 per tutti i docenti specializzati presenti nella prima fascia sostengo delle GPS della formula “contratto a tempo determinato finalizzato al ruolo”, già prevista dall’art. 5-ter del DL n. 228/2021, convertito in legge n. 15/2022, che ha prorogato per i soli posti di sostegno quanto previsto lo scorso anno dal DL n. 73/2021, convertito in legge n. 106/2021, le assunzioni da GPS sostegno prima fascia a.s. 2022/23.

Questo sarebbe un modo per dare continuità di servizio a tutti gli alunni disabili e le loro famiglie che con immensa sofferenza ogni anno vedono cambiato il proprio professore di sostegno e per i docenti stessi che avrebbero una maggiore serenità e potrebbero programmare un percorso formativo più valido per gli alunni disabili seguiti, sapendo appunto di averli in carico per tutti gli anni di frequenza scolastica in un determinato Istituto.

” Speriamo dunque che il Governo ed i Ministeri competenti diano ascolto alla nostra nota e alle reali esigenze del mondo della docenza su sostegno e conseguentemente al bene dei disabili e delle loro famiglie“, cosi dichiarano Dario Dubolino e Giovanni Corrao, Responsabili Regionali di Confintesa Scuola Sicilia.

Prot.10.2023-Nota Confintesa Scuola Sicilia – Ruolo da prima fascia sostegno-08.09.2023_

Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.