riceviamo e volentieri pubblichiamo

Le famiglie oggi non sanno neppure cosa sia la democrazia o i valori collettivi su cui si regge il vivere civile, e certamente non sono questi i principi con cui educano o meglio non educano i figli, prevale l’ egoismo, la competizione, il” familismo amorale” , la difesa dei figli a prescindere e poi la scuola è vista come un terreno di competizione dove il figlio si deve difendere e deve essere difeso comunque. La massima è mio figlio ha sempre ragione.

Altro che alleanza scuola famiglia, noi siamo nel pieno di un conflitto scuola famiglia e gli episodi di violenza sono quelli più eclatanti di questo conflitto permanente e diffuso.

Oggi inizia la scuola. In settimana 7 milioni di studenti entreranno in classe e 800.000 docenti cominceranno a far lezione.

Tra poco inizieranno gli episodi di violenza e vi renderete conto che le chiacchiere del Ministro Valditara, di psicologi e pedagogisti stanno a zero come quelle dei rappresentanti dei DS e di qualche illuminato intellettuale .

Libero Tassella SBC

Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.