L’anno scolastico 2023/2024 inizia con 40.000 nuovi insegnanti di ruolo, ma il numero di posti lasciati alle supplenze continua a crescere.

Secondo i dati del MIM, ci saranno 135.138 insegnanti supplenti (40.561 annuali e 94.577 fino al termine delle lezioni) .

Il segretario generale Giuseppe D’Aprile sottolinea l’urgenza di aprire più corsi universitari abilitanti sul sostegno e autorizzare il contingente delle immissioni in ruolo pari al fabbisogno, per superare la prassi di utilizzare questi insegnanti a tempo.

La situazione delle supplenze è particolarmente critica per i posti di sostegno. Il ministro ha ribadito la possibilità di mantenere gli insegnanti di sostegno supplenti sullo stesso posto, ma la soluzione è ancora da valutare.

A dicembre, si prevede che ci saranno oltre 100.000 insegnanti supplenti su sostegno.

La Tabella

La tabella UIL Scuola Rua mostra una diminuzione costante del numero delle immissioni in ruolo autorizzate, richieste e effettuate negli ultimi tre anni.

Nel 2021, dopo le immissioni in ruolo autorizzate (112.473) ed effettuate (57.283), restavano 55.000 posti disponibili. Quest’anno, su 50.807 posti autorizzati, ne sono stati assegnati 40.462, lasciando scoperti 40.561 posti. La percentuale tra posti disponibili ed assunzioni effettuate è del 50,06% .

D’Aprile afferma che gli alunni non possono avere insegnanti a tempo e che è necessario mettere a punto misure per superare queste percentuali di precarietà.

La formazione, la professionalità e la continuità didattica sono parte della qualità che si vorrebbe dare alla scuola, partendo proprio da chi la scuola la fa, ogni giorno.

 

Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.