L’organico aggiuntivo ATA sarà operativo da metà ottobre fino al 31 dicembre 2023, con possibilità di proroga fino al termine delle lezioni. Questa informazione emerge dopo una riunione tra sindacati e Ministero dell’istruzione e del merito sulle misure anti contagio Covid da adottare.

L’organico aggiuntivo ATA è stato disposto dal decreto legge PA bis, legge 10 agosto, n. 112.

Le istituzioni scolastiche potranno attingere alle graduatorie di istituto per lo svolgimento di attività di supporto tecnico, finalizzate alla realizzazione dei progetti finanziati dal PNRR.

Per queste finalità, è stato istituito un fondo con la dotazione di 50 milioni di euro per l’anno 2023, da ripartire tra gli uffici scolastici regionali con decreto del Ministro dell’istruzione e del merito.

Le supplenze verranno attribuite attingendo dalle graduatorie di istituto, offrendo un’opportunità in più per il personale inserito nelle graduatorie ATA di terza fascia.

I sindacati insistono per raddoppiare il numero di collaboratori scolastici e Ata da fine ottobre a dicembre, sottolineando che i numeri attuali sono troppo bassi e non andranno ad incidere molto sulla situazione di sofferenza degli organici ATA delle scuole. Proprio in queste ore la Uil Scuola Campania è riuscita grazie ad un sit-in davanti all’USR Campania (https://www.vocedellascuola.it/#google_vignette) ad avere un’ulteriore aumento di 400 unità, spiegando proprio al Direttore Acerra che l’attesa del PNRR non avrebbe consentito sin da subito a far partire l’anno scolastico e le scuole oggettivamente sotto organico.

Roberta Vannini – Uil Scuola Campania

Il PNRR arriverà ed arriveranno quindi questi incrementi di organico, che saranno per il momento secondo decreto fino al 31 dicembre 2023, ma è possibile, viste le pressioni proprio dei sindacati che venga esteso il tutto fino a giugno 2024, a seconda delle esigenze e delle risorse che il governo potrà stanziare.

Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.