protesta

Oltre 400 posti ATA in più e altri docenti di sostegno per le scuole della Campania dopo il sit in di ieri.

Questo il risultato ottenuto dalla UIL Scuola Campania grazie al loro stato di agitazione iniziato all’inizio di settembre e culminato nel presidio del 15 settembre davanti agli uffici dell’USR Campania.

Durante il presidio, il direttore Acerra dell’USR Campania ha annunciato l’autorizzazione di altri 479 posti ATA, oltre ai 1720 già autorizzati in organico di fatto ad agosto, e altri posti di sostegno in risposta alle relazioni puntuali e circostanziate dei Dirigenti Scolastici.

La UIL Scuola Campania considera questo risultato una grande vittoria per il buon funzionamento delle scuole della regione. Tuttavia, ritiene che il numero dei posti ulteriormente autorizzati sia ancora insufficiente, considerando le numerose richieste raccolte e consegnate alla segreteria del direttore.

La UIL Scuola Campania ringrazia tutti i lavoratori che hanno partecipato al presidio, dando voce a chi lavora e vive la scuola.

Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.