Merito e valorizzazione dei docenti

Merito e valorizzazione dei docenti. Al momento G. Meloni ne parla poco. La situazione macroeconomica, infatti non induce all’ottimismo. Se ci sarà un epilogo sarà caratterizzato da parole e pacche sulla spalla e qualche spicciolo

Merito e valorizzazione dei docenti. L’impegno di G. Meloni

Merito e valorizzazione dei docenti. Al momento G. Meloni si tiene lontana dal tema. Occorrono risorse. Queste sono risicate. Per la maggior parte a deficit. La Stampa e la maggior parte dei giornali evidenziano l’azzardo del governo (che dirà la Commissione europea?) ad alzare il deficit, fino a portarlo al 4,3%. Si partiva dal 3,7%. Il rialzo è necessario per rifinanziare soprattutto il cuneo fiscale. G. Meloni ha messo le mani avanti, dichiarando che la Legge di Bilancio 2024 sarà responsabile, ma di buon senso. Comunque, il merito e la valorizzazione dei docenti non potranno essere supportate da risorse extracontrattuali.

La coperta corta dello stanziamento per il contratto 2022-24

Poche sono le speranze sul fronte del contratto. Il Ministro G. Giorgetti ha annunciato che al miliardo già stanziato con la legge di Bilancio 2023, si aggiungeranno altri tre miliardi. Totale quattro milardi per tutto il settore pubblico.Il Ministro Zangrillo ne chiedeva almeno il doppio.  Money.it già annuncia che con queste risorse si arriverà ai livelli 2016-18.
Nell’intervallo di tempo tra quel periodo e l’attuale abbiamo avuto la pandemia,  e in corso la guerra russo-ucraina, l’alta inflazione e il conseguente rialzo dei tassi d’interesse.

Finirà a parole e pacche sulla spalla

Da qui facile precedere l’esito: finirà con tante parole, dichiarazioni di rito (“dobbiamo fare i sacrifici“, “Non era possibile chiedere di più“…) pacche sulla spalla e un piatto di lenticchie. Queste faranno da cornice al merito e  alla valorizzazione dei docenti.
Ai pochi euro potranno aggiungersi altri spiccioli con innovazioni simili al docente tutor e all’orieintamento. Nulla più! Questo è l’immagine reale del merito e valorizzazione dei docenti.

Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.