“Nessuna passerella politica ma risposte concrete dello Stato in un territorio dove la presenza di una scuola efficiente è presidio di legalità e garanzia di riscatto. La visita del Ministro Valditara a Caivano è un ulteriore segno tangibile dell’attenzione del governo verso il territorio e verso la scuola. Una ulteriore riprova che il Governo Meloni è sempre più governo del fare. Sottoscrivere un protocollo di rete che prevede nei fatti la realizzazione di biblioteche, l’organizzazione di campi-scuola e summer-camp, laboratori di musica e teatro, percorsi formativi per studenti e famiglie, anche con attività di sostegno alla genitorialità e con intervento di esperti psicologi e pedagogisti, il potenziamento del servizio di supporto e orientamento alle famiglie di studenti con disabilità, con disturbi specifici di apprendimento e con bisogni educativi speciali, azioni per rafforzare la collaborazione con le famiglie, con particolare attenzione agli alunni a rischio di dispersione scolastica e tanto altro, vuol dire restituire alla scuola il suo ruolo fondamentale di fucina di coscienze e baluardo dello Stato nei territori più a rischio. Un ruolo fondamentale dai profondi risvolti pedagogici e sociali che non può essere demandato a nessun’altra istituzione.” Lo dichiara la Senatrice di Fratelli d’Italia Ella Bucalo, membro della commissione cultura e istruzione del Senato e responsabile per la Scuola del partito.

 

Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.