Si apre domani (giovedì) alle ore 9.30 negli spazi di SICILIAFIERA Exhibition Meeting Hub a Misterbianco, in provincia di Catania, la seconda edizione di Didacta Italia Edizione Siciliana, l’evento più importante dedicato alla formazione e all’innovazione didattica, che sarà dedicato all’IA, come spiega il payoff “Uno sguardo al futuro: l’intelligenza artificiale”.
 
La fiera che sfodera ben 535 eventi in totale, dei quali 119 del programma scientifico e 416 offerti da enti e aziende, è rivolta a tutti i livelli di istruzione e formazione: nido, scuola dell’infanzia, primaria, secondaria di primo e secondo grado, istituti professionali ITS, università, istituti di ricerca scientifica e di formazione professionale, oltre ad aziende e addetti ai lavori. Per l’iscrizione agli eventi è necessario accedere alla pagina del sito di Didacta Italia (https://fieradidacta.indire.it/it/programma-didacta-sicilia/), selezionare le attività interessate, completando la procedura con l’acquisto del biglietto direttamente sul portale, utilizzando la Carta del docente.
 
Alla cerimonia inaugurale, che si svolgerà alle ore 9,30 nella Main Hall (Padiglione B2) alla presenza del Comitato organizzatore e delle istituzioni regionali e comunali, interverranno da remoto Ignazio La Russa, Presidente del Senato e Giuseppe Valditara, Ministro dell’Istruzione e del Merito. A seguire gli interventi del Presidente di Firenze Fiera, Lorenzo Becattini, del Sindaco di Misterbianco, Marco Corsaro, dell’Assessore all’Istruzione e Formazione Professionale della Regione Siciliana, Mimmo Turano, di Giuseppe Pierro, Direttore dell’Ufficio Scolastico Regionale per la Sicilia, di Cristina Grieco, presidente di Indire e di Theodor Niehaus, Presidente di Didacta International. 
 
Il pubblico oltre che partecipare agli eventi potrà visitare l’ampia area espositiva con 175 aziende leader italiane e estere che in quattro padiglioni presenteranno nei loro stand le ultime proposte e soluzioni nel settore dell’elettronica, robotica, realtà aumentata, ambienti didattici innovativi 4.0, ecosistemi di apprendimento, contenuti digitali e editoriali di ultimissima generazione, organizzando anche eventi immersivi per integrare la didattica tradizionale con la tecnologia interattiva.
 
L’intelligenza artificiale sarà al centro dell’attenzione di questa prima giornata con due convegni internazionali. Si parte alle ore 14,00 con il convegno a cura di Indire intitolato L’intelligenza artificiale e la scuola, che esplorerà l’intersezione fra l’IA e il mondo scolastico per la formazione delle generazioni del futuro. A seguire (ore 16,00) il convegno intitolato L’Intelligenza artificiale: cos’è, come funziona e cosa dobbiamo aspettarci nei prossimi anni, con la partecipazione di ricercatori e programmatori italiani e stranieri di fama mondiale. Al vaglio le opportunità, le sfide e il potenziale trasformativo dell’IA nell’ambito dell’istruzione e della scuola italiana.  
 
Sempre giovedì 12 ottobre al seminario in programma alle ore 14,00 (Sala Seminari 1 – Padiglione C2) si parlerà di “Povertà educativa, dispersione scolastica, educazione alla legalità: tre aspetti strettamente legati”. Fra i relatori Enrico Trantino, sindaco della Città metropolitana di Catania, Andrea Guzzardi, Assessore alle Politiche Scolastiche del Comune di Catania, Mons. Luigi Renna, Arcivescovo di Catania e Roberto Di Bella, presidente del Tribunale dei minori di Catania.
 
E’ dedicato agli ITS Academy (Istituti Tecnologici Superiori) e al loro ruolo fondamentale per favorire la filiera formativa tecnologico-professionale il seminario “Gli ITS Academy: la didattica per il lavoro che fa “filiera” (ore 16,00, Sala Seminari 1 – Padiglione C2). Nutrito il parterre dei relatori. Fra questi il coordinatore nucleo PNRR Stato-Regioni, Gianni Bocchieri, la presidente di Indire, Cristina Grieco, il vicepresidente di Confindustria, Capitale Umano, Giovanni Brugnoli, Carmela Palumbo, Capo dipartimento per il sistema educativo di istruzione e formazione del MIM, Francesco Pinelli, dirigente Dipartimento Istruzione università e diritto allo studio della Regione Siciliana.
 
DIDACTA ITALIA – Edizione Siciliana è organizzata da Firenze Fiera in collaborazione con la Regione Siciliana e la partnership scientifica di INDIRE. La fiera propone un programma scientifico di altissimo livello coordinato dal Prof. Giovanni Biondi, avvalendosi di un Comitato organizzatore del quale fanno parte, a fianco di Firenze Fiera, il Ministero dell’Istruzione e Merito, il Ministero dell’Università e della Ricerca, la Regione Siciliana, l’Assessorato Regionale dell’Istruzione e della Formazione Professionale, l’Assessorato Regionale del Territorio e dell’Ambiente, l’Ufficio Scolastico Regionale per la Sicilia, Città metropolitana di Catania, il Comune di Catania, la Città di Misterbianco, gli atenei di Palermo, Catania, Kore di Enna e Messina, Arpa Sicilia insieme all’Ufficio Scolastico Regionale per la Calabria e all’Ufficio Scolastico Regionale per la Puglia. Partner: Didacta International.

Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.