gimmi cangiano
“Ho preferito non intervenire nei giorni scorsi sul pronunciamento del Tar Campania in relazione al dimensionamento scolastico per non alimentare dannose ed inutili polemiche, in un momento comunque delicato. Ma dinanzi all’ennesimo scempio mediatico di De Luca, infarcito da macroscopiche bugie ed inesattezze, non posso più stare in silenzio. De Luca sa bene, come lo sa bene il suo Assessore Fortini, che si sono sottratti continuamente ad ogni tipo di dialogo con il Ministero e con il Ministro e che, comunque, il dimensionamento scolastico per l’A.S. 2024/2025 non si discosta in modo così traumatico dai trend degli anni precedenti e che ad essere armonizzate e razionalizzate in prima battuta sono quelle Istituzioni Scolastiche già dimensionate per effetto delle precedenti Leggi di Bilancio o in reggenza, per le quali l’intento è garantire una stabilità ed una normalità che in molti casi non hanno. Ed è assurdo leggere dalle parole di un Governatore di tagli, chiusure e diminuzione di organici: il servizio scolastico non sarà mai oggetto di dimensionamento, riduzione o razionalizzazione. E questo De Luca lo sa troppo bene. Come ben sa quanto andranno preservate, a prescindere dai numeri, quelle realtà scolastiche presidio di legalità e di positiva aggregazione. Vero è che urlare al disastro magari farà passare momentaneamente sotto silenzio i continui misfatti di De Luca, ormai alla canna del gas. Ma fino a quando potrà continuare a mistificare la realtà?”.
Lo dichiara Gimmi Cangiano Componente della Commissione Istruzione alla Camera.

Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.