Nuovo pronunciamento del TAR del Lazio sul dimensionamento. Stavolta era in discussione la richiesta di sospensiva cautelare del decreto interministeriale attuativo della riforma prevista dal PNRR, promosso in Toscana nell’ ambito dei ricorsi presentati dalla Regione Toscana e dalla Flc CGIL.

Come già avvenuto la scorsa settimana per la Puglia, il Tar ha rigettato le istanze cautelari rimandando la discussione all’ udienza di merito fissata al 6 febbraio del 2024.

“Si conferma la linea del ministero in ordine alla fase cautelare dei ricorsi presentati dalle Regioni Campania, Puglia, Toscana ed Emilia-Romagna e dalla CGIL” ha commentato il Ministro Valditara, spiegando che “i ricorsi non devono essere sospesi nelle more della decisione della Corte Costituzionale”, aggiungendo al riguarda “una decisione che attendiamo con grande fiducia e con piena convinzione delle nostre ragioni.

Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.