La tredicesima mensilità per i dipendenti pubblici nel 2023 sarà erogata assieme allo stipendio di dicembre sul cedolino NoiPA.

Le date di pagamento variano a seconda della categoria di appartenenza:

  • 14 dicembre: insegnanti delle scuole materne ed elementari1;
  • 15 dicembre: personale amministrato dalle direzioni provinciali del Tesoro con ruoli di spesa fissa1;
  • 16 dicembre: personale insegnante supplente temporaneo e altri dipendenti pubblici1.

Se la data di pagamento cade in un giorno non lavorativo, la somma viene erogata il giorno utile precedente.

Nel 2023, il 16 dicembre cade di sabato, quindi il pagamento sarà anticipato al venerdì.

A dicembre 2023, i dipendenti statali riceveranno anche un ulteriore aumento in busta paga: l’anticipo dell’indennità di vacanza contrattuale, previsto dal decreto anticipi collegato alla Manovra 2024.

Questo aumento sarà pari a 6,7 volte il valore annuale dell’indennità di vacanza contrattuale attualmente erogato.

In caso di interruzione del rapporto lavorativo nell’anno, la tredicesima spettante viene liquidata sull’ultimo cedolino NoiPA.

Per i lavoratori del comparto scuola il cui contratto è scaduto prima del 1° dicembre, NoiPA procede al pagamento della tredicesima tramite un’erogazione speciale.

Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.