Olimpiadi di Astronomia: si è svolta in Cina dopo due edizioni in Italia la XXVII edizione delle Olimpiadi Internazionali di Astronomia (competizione inserita nell’albo di promozione delle eccellenze del MIM), nella suggestiva location del Planetario di Pechino dal 6 al 14 novembre: gli studenti del nostro Paese si sono distinti conquistando due medaglie d’argento, una per Francesco Leccese del Liceo Scientifico Statale “Banzi Bazoli” di Lecce, l’altra per Matteo Tivan del Liceo Scientifico Statale “Pellico – Peano” di Cuneo, che ha ricevuto anche il premio per la migliore prova osservativa.

Medaglie di bronzo a Francesco Cioffi del Liceo Scientifico Statale “Enrico Fermi” di Bari, Chiara Luppino del Liceo Scientifico Statale “Da Vinci” di Reggio Calabria e Raffaele Stoppa del Liceo Scientifico Statale “Ribezzo” di Francavilla Fontana, BR.

Risulta dunque la Puglia la regione piu’ premiata.

La squadra italiana era composta per la categoria Alfa (14 – 15 anni) da Cioffi Francesco (Liceo Scientifico Statale “Enrico Fermi” di Bari), Leccese Francesco (Liceo Scientifico Statale “Banzi Bazoli” di Lecce) e da Manetti Francesco (Liceo Scientifico “Marconi” di Carrara). Per la categoria Beta (16 anni) hanno partecipato Luppino Chiara (Liceo Scientifico Statale “Da Vinci” di Reggio Calabria) e Stoppa Raffaele (Liceo Scientifico Statale “Ribezzo” di Francavilla Fontana, BR); per la categoria Gamma (17-18 anni) ha partecipato Tivan Matteo (Liceo Scientifico Statale “Pellico-Peano” di Cuneo). Hanno accompagnato la squadra il Dott. Gaetano Valentini (SAIt, INAF-Osservatorio Astronomico d’Abruzzo, Rappresentante Italiano alle Olimpiadi Internazionali) in qualità di Jury Member, la Dott.ssa Giulia Iafrate (INAF-Osservatorio Astronomico di Trieste) in qualità di Team Leader e la Prof.ssa Anna Brancaccio (MIM) in qualità di Observer.

La competizione e’ tornata a svolgersi in presenza dopo la pandemia Covid e vi hanno partecipato nove nazioni: Bulgaria, Cina, Italia, Malesia, Nepal, Pakistan, Romania, Russia e Vietnam. Le ultime edizioni, svoltesi in modalità remota, furono organizzate per due anni consecutivi dal nostro Paese, a  Milano 2021 e a Matera nel 2022.

Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.