Considerata l’entusiasmante accoglienza del pubblico e i grandi apprezzamenti della critica per l’ultimo film di Paola Cortellesi “C’è ancora domani”, Ancodis lancia la petizione ai Ministri Valditara e Sangiuliano per finanziare la visione gratuita del film per tutti gli alunni della scuola italiana.
L’“attualità” del film è un’ottima occasione per lanciare un messaggio pedagogico ai nostri alunni che potranno – attraverso la visione guidata dei docenti e le successive riflessioni – comprendere ancor di più l’importanza dell’emancipazione femminile a partire dalla storia “reale” raccontata da Paola Cortellesi.


E’ noto a tutti che attraverso l’immagine e, in particolare il cinema, l’azione pedagogica diventa più significativa e certamente lascia un segno indelebile nella sensibilità dei nostri alunni.
Ancodis auspica che la sottoscrizione della petizione venga accolta e condivisa dal personale della scuola e che i Signori Ministri possano concretizzare tale proposta.
Per firmare la petizione:
https://forms.gle/swcPYjsAeUGrpeh57

ANCoDiS

 

L’ANCoDiS sostiene il riconoscimento contrattuale dei Collaboratori dei DS e di tutte le figure di sistema GIURIDICAMENTE riconosciute nel sistema scolastico italiano: i collaboratori del ds individuati ai sensi del comma 5 art. 25 del D. Lgs 165/2001, i responsabili di plesso, le funzioni strumentali, gli animatori digitali, i tutor per i neoimmessi, i tutor per l’orientamento e i docenti orientatori ai sensi del Decreto MIM 63 del 5/4/2023, i referenti di sistema (Inclusione, PON, ERASMUS, PCTO, Privacy, Intercultura, Bullismo e cyberbullismo, INVALSI, Istruzione parentale, Istruzione ospedaliera, Istruzione carceraria).

Autore

Un pensiero su “Ancodis: “C’è ancora domani”, petizione per la visione gratuita agli alunni della scuola italiana”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.