Arriva in Gazzetta ufficiale il DPCM del 13 ottobre scorso per autorizzare “ad avviare, per gli anni scolastici 2023/2024, 2024/2025 e 2025/2026, le procedure per la copertura di complessivi 979 posti di dirigente scolastico. (23A06375): il testo ufficiale, nel quale si riporta che il Ministero dell’Istruzione e del Merito è autorizzato a bandire le procedure selettive per quasi mille posti da dirigente, arriva dopo gli emendamenti Anief e Udir che hanno permesso una seconda procedura riservata rispetto a quella ordinaria, oltre che avere reintegrato i dirigenti scolastici licenziati assunti con riserva che avevano superato anno di prova.

“Siamo soddisfatti per i risultati raggiunti, ma non completamente – spiega Marcello Pacifico, presidente nazionale Anief e Udir – perché rimangono da sanare diverse posizioni individuali relative, in particolare, ai candidati ricorrenti del bando del 2011 e una parte ancora del contenzioso relativo alla procedura successiva. I sindacati si sono impegnati a proporre soluzioni al Parlamento nei primi provvedimenti legislativi utili”, conclude il sindacalista autonomo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *