PALERMO – Incontro tra i giovani del quartiere Cep di Palermo e Vincenzo Ferrera, uno dei protagonisti della fiction ‘Mare fuori’, per una riflessione sul femminicidio in vista della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne del prossimo 25 novembre. L’iniziativa si è svolta questa mattina all’Istituto comprensivo ‘Giuliana Saladino’.
Per le studentesse e gli studenti di scuola secondaria di primo grado è stata una sorpresa vedere a scuola l’attore palermitano Vincenzo Ferrera, che interpreta il ruolo dell’educatore Beppe, e potere dialogare con lui.
Durante l’incontro è stata proiettata una scena della fiction dedicata alla violenza contro le donne e poi l’attore ha risposto alle domande in un emozionante confronto che si è concluso con un appello. “In questi giorni tutti stiamo pensando alla povera Giulia – ha detto Ferrera rivolgendosi a ragazze e ragazzi presenti – ed è importante parlarne, soprattutto con i più giovani, perché potrebbe capitare a chiunque, così come è fondamentale una presa di coscienza, a partire dalle giovani generazioni, sul rispetto per gli altri e per le donne in particolare”.
“Nelle nostre classi, abbiamo affrontato le ultime tristissime vicende di femminicidio di questi ultimi giorni – ha aggiunto il dirigente scolastico Giusto Catania – Per questo abbiamo ritenuto che la presenza a scuola di uno dei protagonisti di questa famosa serie televisiva, che sta trasversalmente contribuendo all’educazione dei giovani del Paese e anche del nostro quartiere, potesse amplificare l’azione quotidiana volta a ricondurre dentro un percorso educativo tanti processi devianti che continuano ad affliggere la nostra società”.

In allegato video dell’appello di Vincenzo Ferrera rivolto a ragazze e ragazzi dell’I.C. Giuliana Saladino sul rispetto per le donne.

Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.