Il Concorso Dirigenti Scolastici 2023 prevede due concorsi, uno ordinario e uno straordinario, per un totale di 979 posti: 587 tramite procedura ordinaria e 392 tramite procedura straordinaria. Il bando ufficiale è atteso entro la fine del 2023.

 

Procedura Ordinaria

La procedura ordinaria si articolerà in tre prove: una eventuale prova preselettiva, una prova scritta e una prova orale.

La prova preselettiva, se necessaria, consisterà in 50 quesiti a risposta multipla e durerà 75 minuti. I requisiti per partecipare al concorso ordinario includono essere docente di ruolo, aver superato l’anno di prova, avere almeno 5 anni di servizio nelle scuole statali e possedere uno dei titoli accademici richiesti.

Procedura Straordinaria

La procedura straordinaria è riservata ai docenti che avevano partecipato al Concorso per Dirigenti Scolastici 2017 e che alla data del 28 aprile 2023 si trovano in una delle condizioni specificate nel testo.

La procedura prevede un corso-concorso a prove differenziate a seconda della condizione dei candidati.

Per prepararsi al concorso, si consiglia di studiare le seguenti materie:

  • Diritto Amministrativo;
  • Reati contro la PA;
  • Contratti pubblici;
  • Disciplina del pubblico impiego;
  • Informatica;
  • Contabilità di Stato;
  • Diritto Penale;
  • Diritto Civile.

Le assunzioni dei dirigenti scolastici vincitori del concorso avverranno a partire dall’anno scolastico 2024/25

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *