Quattro straordinari incontri online con Vandana Shiva sulle fake news sull’ambiente: come riconoscerle e come comunicare, invece, la realtà.

Una eccezionale occasione di condivisione e crescita sull’urgente questione della salvaguardia del pianeta.

Gli incontri sono gratuiti e aperti a tutti previa Iscrizione ai corsi di Vandana Shiva

Non ereditiamo la terra dai nostri antenati, la prendiamo in prestito dai nostri figli” (proverbio Indiano).

Vandana Shiva, attivista politica e ambientalista, la teorica più nota dell’ecologia sociale, tiene quattro straordinari incontri online per parlare, senza filtri, di come i nostri comportamenti stanno distruggendo il pianeta e di come fare ad essere influenti e decisivi in modo che venga trasmesso sui social il messaggio giusto. Viviamo in una società invasa da prodotti di plastica e petrolio. Le nostre abitudini quotidiane stanno distruggendo l’ecosistema del pianeta mettendo a rischio la vita sul pianeta Terra. Il network delle scuole senza plastica, nell’ambito del quale rientrano gli incontri con Vandana Shiva, nasce proprio dalla necessità di educare le generazioni future a inventare tutti i modi possibili per sostituire l’uso della plastica con materiali alternativi, sostenibili ed eco-compatibili, spronando la creatività degli studenti e dei bambini come strumento per cambiare le abitudini degli adulti.

Gratuiti e aperti a tutti per permettere a più persone possibile di ascoltare e interagire con Vandana Shiva a viva voce, i destinatari principali di questi incontri sono soprattutto gli studenti che acquisiranno competenze specifiche sull’educazione civica digitale, con particolare attenzione al fact-checking e al debunking di fake news, direttamente dalla più nota influencer ambientale al mondo. In modo che possano diventare, a loro volta, formatori per le categorie colpite dal digital divide o che hanno bisogno di essere sensibilizzate sulle tematiche del digitale, come anziani e giovanissimi, al fine di creare un circolo virtuoso di condivisione di competenze ed esperienze.

Organizzati dal Polo Europeo della Conoscenza – I.C. Bosco Chiesanuova, la rete di scuole permanente che coordina il “Progetto Europeo Erasmus+ Movimento scuole senza plastica” sotto la cui egida si svolge l’iniziativa, gli appuntamenti con Vandana Shiva, in lingua inglese e previa registrazione qui sono:

  • 30 novembre 2023 ore 17

                We are Nature, We are Biodiversity

  • 11 dicembre 2023 ore 17

                Soil Not Oil. From the age of oil, petrochemicals and plastics to the Age of Terra Madre, Soil, Earth  

  • 19 gennaio 2024 ore 17

                The Planet, Health is one Health: how food connects soil, biodiversity and climate 

  • 20 febbraio 2024 ore 17

                Earth Democracy: liberation for all beings – fake news about environment

Siamo onorati di poter contare di nuovo sulla collaborazione di Vandana Shiva” – commenta Alessio Perpolli, Dirigente Scolastico dell’I.C. Bosco Chiesanuova presso cui il la rete di scuole ha la sua sede amministrativa. “Noi mettiamo a disposizione la rete Polo Europeo della Conoscenza – I.C. Bosco Chiesanuova per dare, attraverso le migliaia di enti e istituzioni educative aderenti, la massima diffusione dei messaggi della nostra illustre ospite”. 

Vandana Shiva

Vandana Shiva, attivista politica e ambientalista, è considerata la teorica più nota dell’ecologia sociale. Si è battuta per cambiare pratiche e paradigmi nell’agricoltura e nell’alimentazione; si è occupata anche di questioni legate ai diritti sulla proprietà intellettuale, alla biodiversità, alla bioetica, alle implicazioni sociali, economiche e geopolitiche connesse all’uso di biotecnologie, ingegneria genetica e altro. È tra i principali leader dell’International Forum on Globalization, ed è vegetariana. Nel 1993 ha ricevuto il Right Livelihood Award.

Vandana Shiva, attivista politica e ambientalista

Europole – Polo Europeo della Conoscenza – I.C. Bosco Chiesanuova www.europole.org

Europole – Polo Europeo della Conoscenza – I.C. Bosco Chiesanuova, il Network Nazionale di Istituzioni Educative per la Ricerca Pedagogica e l’Innovazione in Europa nato nel 1998, è una Rete di scuole permanente: un ente pubblico senza scopo di lucro amministrato dall’Istituto Comprensivo Bosco Chiesanuova di Verona che a livello nazionale include diverse centinaia di Istituzioni ed organizzazioni educative di ogni ordine e grado. Le principali attività della Rete Europole sono quelle di promuovere la dimensione Europea dell’educazione, l’integrazione e la cooperazione attraverso progetti e network europei ed extra-europei, workshop, seminari, conferenze, partenariati.

Europole include e coordina 5 network europei co-finanziati dalla Commissione Europea nelle varie azioni del programma Erasmus+, è membra della rete internazionale Convergence, coordina il movimento delle scuole senza voto, è partner del progetto Horizon Europe  Let’s Care https://letscareproject.eu/ e organizza oltre 70 corsi di formazione gratuiti all’anno per insegnanti, studenti, genitori e diverse conferenze sui temi legati al mondo della scuola. Dalla sua istituzione, nel 1998, ha coordinato oltre 200 progetti europei.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *