Si è concluso ieri pomeriggio alla Sapienza di Roma il ciclo di sei incontri con alcune fra le maggiori Università italiane dal titolo Dialoghi sulla Costituzione  promosso dalla I Commissione Affari Costituzionali della Camera dei Deputati, nell’ambito delle celebrazioni del 75esimo anniversario dall’entrata in vigore della Costituzione Italiana. L’evoluzione della Costituzione nella dimensione internazionale ed europea, questo il titolo dell’incontro intorno all’art. 11 della Costituzione, riguardante il ripudio della guerra e le azioni che il nostro Paese sostiene in ambito nazionale e internazionale per assicurare la pace fra i popoli. Nell’aula magna del Palazzo del Rettorato era presente il Presidente della I Commissione Affari Costituzionali, Nazario Pagano il quale, dopo un breve saluto, ha introdotto la Rettrice della Sapienza Università di Roma Antonella Polimeni: – l’Università è un luogo dove si devono costruire ponti e non muri – ha esordito la Rettrice – negli ultimi anni purtroppo siamo stati costretti più volte a fare appelli alla pace, spesso per conflitti non molto lontani da casa nostra ed occorre oggi più di ieri una confederazione di Stati liberi, pacifici ed inclusivi, capaci di tutelare e garantire la dignità di ogni singolo individuo – precisando poi il ruolo dell’Università come luogo ideale in cui costruire la pace e la cooperazione fra i popoli.

Il Presidente Pagano ha poi invitato gli studenti ad avvicinarsi alla politica ribadendone il ruolo centrale nella società del futuro: – abbiamo pensato anzi, che invece di farvi venire in Parlamento fosse più logico venire noi da voi. I giovani devono credere nelle istituzioni, siete voi la futura classe dirigente e se credete in voi dovete credere anche nel vostro paese. Potete migliorarlo voi, se credete, non con l’astensione alle urne ma avvicinandovi alla politica -.

L’incontro è stato introdotto da un momento musicale a cura dell’orchestra Sapienza Musa Classica diretta dal M°Daniele Gorla che ha eseguito l’Inno di Mameli e quello europeo, che dal 1972 è un estratto dell’Inno alla gioia dalla Nona di Beethoven. Sono intervenuti, oltre alla Magnifica Rettrice ed al Presidente della I Commissione Affari Costituzionali, il Professore ordinario di Storia contemporanea alla Sapienza Umberto Gentiloni Silveri, il Professore ordinario di Diritto pubblico italiano e comparato alla Sapienza Francesco Clementi, l’On. Simona Bonafè e Giuliano Amato, Presidente emerito della Corte Costituzionale. L’incontro è stato organizzato in collaborazione con il Master in Istituzioni parlamentari “Mario Galizia” per consulenti d’Assemblea e con il Master in Scienze elettorali e di governo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *