Idee per rendere l’Europa un posto migliore dove vivere: questo il tema del concorso indetto dall’Unione Europea e diretto ai raggi del secondo ciclo della scuola secondaria.

Rifacendosi al linguaggio e agli strumenti dei social, l’ istituzione transazionale propone un videocontest con un massimo di sette partecipanti per gruppo-classe,  ai quali viene richiesto di illustrare la loro idea di come migliorare concretamente l’Unione. L’obiettivo è quello di sensibilizzare le giovani generazioni verso un’identità europea, ancora oggi molto fragile. I partecipanti, con la supervisione di un insegnanti, potranno avvalersi del kit di strumenti didattici di approfondimento per le scuole che viene messo a disposizione e che è composto da presentazioni, video informativi sulle aree di intervento, relazioni tecniche…etc.

La prima fase (quella di registrazione e invio del video) è aperta fino al  13 dicembre 2023, al termine della quale entrerà in gioco il pubblico della rete, che dovrà votare i video-lavori caricati in piattaforma.

Il giudizio del pubblico sarà uno dei fattori presi in considerazione da una giuria di esperti ICE.

Saranno tre i video selezionati e premiati con la possibilità di fare un viaggio di studio a Bruxelles, il cuore dell’Unione Europea, dal 21 al 23 marzo 2024.

Durante il viaggio, le  squadre vincitrici  avranno l’opportunità di incontrare i rappresentanti delle istituzioni europee per saperne di più su come vengono elaborate le politiche e le leggi dell’UE e su come i cittadini dell’UE possono partecipare all’iniziativa dei cittadini europei.

Questo il link del regolamento completo del concorso:

Regole e documenti (europa.eu)

Questo  invece l’indirizzo per registrarsi e presentare la propria proposta video:

Applicazione del concorso ImagineEU | Forum d’iniziativa dei cittadini europei (europa.eu)

 

Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.