Dal 4 dicembre è finalmente aperta la piattaforma INDIRE per i neoimmessi in ruolo.

La grafica ci permette di individuare già delle modifiche rispetto agli anni scorsi, questo per semplificare la rendicontazione delle esperienze.

Molti colleghi ci chiedono informazioni sul nuovo Bilancio delle Competenze iniziale, assolutamente diverso da quello finora in circolazione.

Già dal giorno 29 novembre 2023 è visibile nella sezione Toolkit della piattaforma INDIRE il nuovo Bilancio iniziale delle competenze.

Il documento presenta delle sostanziali differenze nella compilazione rispetto agli anni precedenti. Sono rimaste le tre macroaree, suddivise in standard: Didattica (19 standard), Istituzione-Comunità (11 standard), Professione (6 standard). Ogni standard prevede la possibilità di esprimere un livello di posizionamento: si parte dal livello 0 per indicare competenze ‘ non ancora sperimentate’, sino ad arrivare al livello 4 ad indicare una competenza ‘esperta’, tale da essere messa a disposizione dei colleghi. Ogni docente quindi dovrà autovalutarsi, con l’aiuto del docente tutor, per comprendere i punti in cui si sente maggiormente competente e quelli, invece, in cui intende migliorarsi.

L’obiettivo è aiutare il docente in anno di prova a compiere una riflessione metacognitiva sulle proprie capacità e quindi scegliere in modo più consapevole gli ambiti in cui si intende migliorare la propria professionalità, acquisendo nuove competenze sia attraverso la frequentazione dei laboratori formativi previsti dai vari USR di riferimento, sia attraverso la formazione autonoma.

Oltre al Bilancio nelle sezione Toolkit vi è la Legenda, che intende fornire un supporto nella compilazione: in sostituzione delle domande-guida, vi sono delle descrizioni dettagliate degli Indicatori delle competenze, aiutando i docenti a porsi domande più specifiche relative agli standard di riferimento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *