Il prossimo martedì 12 dicembre, alle ore 10.15, il Corpo centrale del Campus Sa Duchessa si prepara ad accogliere un momento solenne di memoria e riconoscimento. In quella mattina, un’aula del Campus sarà intitolata ad Emanuela Loi, giovane agente di Polizia tragicamente perduta nella strage di via D’Amelio, dove persero la vita anche il giudice Paolo Borsellino e altri uomini delle forze dell’ordine.

La cerimonia di intitolazione rappresenta un gesto di profondo rispetto e onore nei confronti di Emanuela Loi, figura eroica e simbolo di impegno per la giustizia. Il Magnifico Rettore, insieme ai familiari della giovane agente, presiederà l’evento, affiancati dal Presidente della facoltà Antonello Mura e dal docente di storia contemporanea Gianluca Scroccu.

Il gesto di intitolare un’aula a Emanuela Loi va oltre il semplice ricordo; è un modo tangibile per preservare la sua eredità e il suo coraggioso contributo al mantenimento della sicurezza pubblica. La presenza dei familiari aggiunge un tocco personale a questo atto di riconoscimento, sottolineando l’importanza di commemorare coloro che sacrificano la propria vita per la giustizia e la sicurezza della società.

Il Presidente della facoltà, Antonello Mura, sottolinea l’importanza di celebrare Emanuela Loi, evidenziando il suo coraggio e la sua dedizione al servizio pubblico. Il docente di storia contemporanea, Gianluca Scroccu, contribuirà all’evento con una prospettiva storica, contestualizzando il sacrificio di Emanuela Loi nell’ambito più ampio della lotta contro il crimine e per la giustizia.

La cerimonia di intitolazione si preannuncia come un momento toccante e significativo, un’occasione per la comunità accademica e per tutta la città di Cagliari di unirsi nel riconoscere il coraggio e l’eroismo di Emanuela Loi. Questa iniziativa non solo immortala il suo nome nel tessuto della vita accademica, ma anche rinnova l’impegno di coltivare valori di giustizia e sicurezza per le generazioni future.

Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.