liceo del made in italy

Il Senato dà il via libera alla filiera formativa tecnologico-professionale, suscitando la soddisfazione della Senatrice Ella Bucalo di Fratelli d’Italia, relatrice del provvedimento e membro della commissione cultura e istruzione.

 

La Senatrice Bucalo esprime la sua completa soddisfazione per il notevole lavoro svolto in commissione cultura e istruzione al Senato. La filiera formativa tecnologico-professionale rappresenta un’innovazione strategica fondamentale per il sistema formativo italiano. L’obiettivo è migliorare l’efficacia della riforma degli istituti tecnici e professionali, come previsto dal Piano nazionale di ripresa e resilienza. Questo approccio mira a rendere il sistema formativo più funzionale alle sfide del mondo del lavoro e del mercato globale.

La Senatrice sottolinea che la sfida per vincere nel mondo globale richiede la ridefinizione e l’ampliamento dei contenuti dell’offerta formativa, nonché un costante adeguamento delle competenze rispetto alle esigenze economico-sociali e alle caratteristiche dei diversi territori. Ella Bucalo evidenzia anche il contributo straordinario fornito dalle Regioni in questo processo di riforma.

Questa innovazione costituisce l’anello finale di una serie di cambiamenti che affrontano concretamente e sinergicamente il rapporto tra il sistema formativo italiano e l’ingresso dei giovani nel mondo del lavoro. L’obiettivo è colmare il divario esistente con gli altri Paesi europei, concentrarsi sulle sfide del futuro e plasmare una scuola moderna e all’avanguardia.

La Senatrice Bucalo, in veste di relatrice del provvedimento, chiude dichiarando che questa riforma è il risultato di un impegno concreto e sinergico per creare una scuola all’altezza dei tempi, in grado di preparare i giovani alle sfide del mondo del lavoro e di contribuire al progresso del paese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *