afam

Come riporta la rivista specializzata Tutto scuola, “è giunta ai sindacati della scuola la convocazione da parte dell’ARAN per l’apertura della trattativa per il rinnovo del CCNL del personale dell’Area dirigenziale del comparto Istruzione e Ricerca, triennio 2019/2021. La prima riunione si terrà mercoledì, 17 gennaio alle 15.00. Dopo quasi quattro mesi dall’impegno assunto dal ministro dell’Istruzione e del Merito, Giuseppe Valditara, lo scorso 27 settembre, si compiono così le premesse per la sigla del contratto dell’unica Area della pubblica amministrazione a cui è stato negato finora il diritto al rinnovo”.

Grazie all’azione giudiziaria intrapresa dal sindacato Udir, giovane organizzazione sindacale che tutela i dirigenti scolastici, per recuperare i tagli del FUN, a regime dal prossimo anno saranno recuperati altri 28 milioni di euro, cifra che riduce a 20 milioni di euro l’immancabile ancora indebitamente trattenuto dal MEF dopo il blocco dei contratti del 2011.

“Continueremo a sostenere la rivalutazione degli stipendi dei dirigenti scolastici e a opporci al mercato delle reggenze che svilisce e non valorizza il preside caricato di nuove responsabilità”, ha commentato Marcello Pacifico, presidente nazionale Udir.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *