Insegnare, oggi, è sempre più difficile, specialmente al Sud, dove l’Italia sembra andare a due diverse velocità. I dati lo confermano, il XXIII^ Rapporto nazionale sulla qualità degli edifici e dei servizi scolastici lanciato da Legambiente, infatti, evidenzia come le scuole del Sud, delle Isole e del Centro, hanno mediamente necessità di interventi urgenti per una scuola su due, a fronte delle scuole del Nord che ne necessitano solo nel 21,2% dei casi.

 

Una fotografia che si ripete da anni e che ora, con l’autonomia differenziata, rischia di aggravarsi, specialmente al Sud, dove solo il 40,5% degli edifici dispone delle certificazioni di sicurezza.

Nell’epoca in cui si affaccia l’Intelligenza Artificiale, è triste constatare che i ragazzi di una notevole fetta del territorio nazionale, frequentino scuole insicure e degradate.

L’edilizia scolastica affidata agli enti locali, è un esempio evidente che l’autonomia non funziona.

Comunicato stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *