Professore sospettato di molestie

 

Il milleproroghe 2024 è all’esame delle commissioni riunite I e V, Anief è riuscita a far depositare un emendamento che ha l’obiettivo di modificare gli articoli del D.lgs 13 aprile 2017 n° 64 per garantire a tutti (anche al personale che ha superato svolto più di 6 anni all’estero) il diritto a svolgere 12 anni di servizio all’estero in due mandati dopo aver superato due prove di selezione e avere svolto 3 anni di servizio effettivo in Italia tra il primo e il secondo mandato. Di seguito il testo dell’emendamento depositato.

5.49. Morfino, Caso, Amato, Orrico, Francesco Silvestri, Carmina, Auriemma, Alfonso Colucci, Dell’Olio, Donno, Penza, Riccardo Ricciardi, Torto.

 

Dopo il comma 3, aggiungere il seguente:

3-bis. Al decreto legislativo 13 aprile 2017, n. 64, sono apportate le seguenti modificazioni: a) all’articolo 19, comma 4, è aggiunto, in fine, il seguente periodo: «Il personale

che ha svolto un periodo di servizio all’estero superiore a sei anni e fino a nove anni mantiene il diritto a partecipare alle prove di selezione e può essere destinato all’estero fino al raggiungimento di complessivi dodici anni di servizio in tutta la carriera scolastica»;

b) all’articolo 21, comma 1, le parole: «almeno sei anni» sono sostituite dalle seguenti: «almeno tre anni »;

c) all’articolo 21, comma 2, la parola: «sei» è sostituita dalla seguente: «tre»;

d) all’articolo 37, il comma 8 è sostituito dal seguente: «8. Il personale già destinato all’estero alla data di entrata in vigore del presente decreto, può permanervi fino a 9 anni scolastici”

 

Di questo e di altro hanno parlato con le sottosegretarie del governo Meloni, Onorevoli Tripodi e Frassinetti, il Presidente dell’Anief Pacifico e il Responsabile per l’estero Salvatore Fina. 

Anief ha anche sollecitato l’intervento del governo italiano per la riapertura della scuola Statale Italiana di Asmara e per siglare un nuovo accordo bilaterale Italia/Gran Bretagna che consenta di ottenere il visto e il permesso di lavoro ai docenti destinati in futuro a prestare servizio in Gran Bretagna. In assenza di un nuovo accordo l’intervento di promozione della lingua e della cultura italiana in Gran Bretagna rischia di sparire.

 

Una buona notizia arriva dal MAECI, infatti dal 1° settembre 2024, alla secondaria di II grado: della scuola Italiana Statale G. Galilei di Addis Abeba, partirà un terzo indirizzo: Informatica e telecomunicazioni.

Anief accoglie con soddisfazione questa notizia, si rafforza la diplomazia culturale nel corno d’Africa con un Paese con il quale da sempre l’Italia gode di rapporti di amicizia cooperazione. Recentemente si è recata una delegazione Anief, incontrando i docenti, la Dirigente Scolastica e la Console con i quali si è discusso di questo e di come migliorare sempre più l’organizzazione e l’offerta formativa offerta dall’istituto.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *