Il Learning Science Hub dell’Università di Foggia continua a guidare l’innovazione nella formazione degli insegnanti con un nuovo e imperdibile laboratorio. La prof.ssa Giusi Antonia Toto, è la mente dietro questa iniziativa, e spiega come la simulazione delle disabilità uditive possa rivoluzionare la comprensione e l’empatia nei confronti delle sfide quotidiane di chi vive con tali limitazioni sensoriali.

 

Il 30 gennaio 2024, il Learning Science Hub ospiterà il “Laboratorio Silenzioso”, un workshop che immergerà i partecipanti in un’esperienza simulata di disabilità uditiva. La prof.ssa Toto sottolinea l’importanza di incorporare questo tipo di esperienza nella formazione degli insegnanti, andando oltre la trasmissione di nozioni e focalizzandosi sulla creazione di consapevolezza e comprensione più profonde.

La prof.ssa Annamaria Petito, delegata del Rettore alle Politiche di genere e di inclusione, riconosce il valore di questa iniziativa nell’aprire nuove prospettive sulle sfide educative connesse alle disabilità uditive. L’uso di simulazioni mirate offre ai futuri educatori la possibilità di sviluppare strategie didattiche inclusive, promuovendo un approccio pedagogico versatile.

Il Laboratorio Silenzioso sarà guidato dai ricercatori del Team LSh, offrendo ai partecipanti l’opportunità di esplorare le difficoltà legate all’ascolto e alla comunicazione. L’evento inizia con un questionario per analizzare le percezioni cognitive ed emotive, seguito da un’attività pratica guidata. La prof.ssa Petito enfatizza come questa iniziativa non solo accresca la consapevolezza delle difficoltà quotidiane degli studenti con disabilità uditive ma fornisca anche strategie pratiche per affrontarle.

Il prof. Luigi Traetta, coordinatore del corso di formazione TFA sostegno, sottolinea l’importanza di questo approccio nella costruzione di un ambiente educativo equo e accessibile. Il laboratorio mira a plasmare insegnanti più attenti e preparati, pronti a offrire un supporto personalizzato per garantire un’istruzione di alta qualità a tutti gli studenti, indipendentemente dalla loro condizione.

L’appuntamento è fissato per il 30 gennaio 2024, alle ore 15:00, presso la Sala 9 della Città del Cinema, Piazzale Anna De Lauro Matera (FG). Il laboratorio è aperto ai corsisti del corso di formazione per le attività di sostegno presso l’Università di Foggia, offrendo un’opportunità unica di crescita personale e professionale.

Un invito aperto a unirsi al team del LSh in questo viaggio emozionante verso l’inclusione e la comprensione. La simulazione delle disabilità uditive è un passo cruciale per la creazione di una comunità educativa consapevole e inclusiva, promuovendo un ambiente di apprendimento equo e accessibile per tutti. Per ulteriori informazioni, contatta il LSh all’indirizzo e-mail learningsciencehub@unifg.it e resta aggiornato sui social @learningsciencehub, @missioninclusion, @webradiounifg e @webtvunifg.

Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.