giornata nazionale del fomatore

“Con l’approvazione, oggi in Senato, del disegno di legge per l’istituzione della filiera formativa tecnologico-professionale, si compie un passo avanti importante per il mondo della scuola e del lavoro. Una riforma attesa da tempo dalle imprese, che necessitano di figure sempre più preparate e qualificate. Questo provvedimento, che rappresenta una grande opportunità per l’intero Paese, permetterà agli alunni di usufruire di una formazione in linea con le richieste del mercato e di accedere, quindi, più facilmente al mondo del lavoro. Sono orgoglioso di aver contribuito, con un emendamento a mia firma, al finanziamento di 15 milioni di euro per il 2024 e di ulteriori 5 milioni per gli anni 2025-2026, per avviare la progettazione di fattibilità tecnico-economica per la realizzazione di veri e propri campus multiregionali e multisettoriali per favorire la formazione integrata. Si crea così l’opportunità di utilizzare alcune aree strategiche del nostro territorio nazionale, sviluppandone le potenzialità. Aree che consentiranno di creare sinergie culturali e strutturali tra la filiera formativa tecnologico-professionale e il settore imprenditoriale, industriale e scientifico-tecnologico. Quella approvata oggi è una norma di buonsenso, che rafforza il rapporto tra scuola e azienda. Una misura fortemente voluta dal ministro dell’Istruzione e del Merito Giuseppe Valditara e dalla Lega, una garanzia per il futuro dei nostri ragazzi e per rafforzare il sistema produttivo ed economico nazionale”.

 

Così il senatore della Lega Roberto Marti, presidente della commissione Cultura e Istruzione a Palazzo Madama.

 

Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.