L’ultima circolare del ministero dell’Università e della Ricerca conferma che “con l’imminente accreditamento dei percorsi, si intende autorizzato anche l’avvio dei percorsi di cui all’art. 13 del D.P.C.M. per coloro che sono già in possesso di abilitazione”. “Più volte abbiamo ricordato che in realtà il via libera ad abilitazioni aggiuntive c’era già: basta infatti un’occhiata alle norme che abbiamo espresso nei mesi scorsi dopo un accurato lavoro preparatorio.

Diciamo, quindi, che quella del Mur è una rassicurazione in più per i docenti “ingabbiati“, che dopo oltre vent’anni d’attesa, comprensibilmente, faticano a credere che i nuovi corsi abilitanti a loro dedicati si stiano davvero concretizzando.

 

Aggiungo che la possibilità offerta agli atenei di presentare nuove proposte di accreditamento per le classi di concorso menzionate nella stessa circolare, non interferisce con la definizione in corso delle norme attuative. Non comporta, dunque, alcuno slittamento nell’avvio dei corsi”.

Così sulla sua pagina Facebook il responsabile del Dipartimento Istruzione della Lega Mario Pittoni, già presidente della commissione Cultura al Senato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *