Il Comitato Nazionale Docenti di Discipline Audiovisive (CDC A-07) lancia un grido d’allarme sull’attuale situazione della classe di concorso A-07, sottolineando le criticità legate agli accorpamenti delle cattedre e chiedendo un intervento immediato da parte del Ministero dell’Istruzione.

 

Irregolarità Diffuse:
Dopo ripetute segnalazioni alle autorità competenti, il Comitato denuncia la persistenza di irregolarità nelle scuole di tutto il territorio nazionale riguardo agli accorpamenti delle Classi di Concorso (CDC). L’attenzione è rivolta soprattutto alla mancata risposta del Ministero sull’insegnamento specifico dell’Audiovisivo.

Confusione tra Classi di Concorso:
Il Comitato evidenzia la confusione creata dalla suddivisione delle classi di concorso A-10 e A-61, che hanno a volte sovrapposto l’insegnamento specifico di Audiovisivo riservato alla A-07. La situazione è aggravata dal fatto che la CDC A-10, in passato Arte della fotografia e della grafica pubblicitaria, è ora definita Discipline Grafiche pubblicitarie.

Accorpamento delle CDC:
Il Comitato chiede con forza l’accorpamento delle Classi di Concorso A-07, A-10 e A-61, sottolineando l’importanza di distinguere chiaramente le materie teorico-progettuali dalla parte laboratoriale dell’Audiovisivo. La richiesta si basa sulla necessità di garantire una didattica corretta e specifica per gli studenti che scelgono questa specializzazione.

Riforma Inconcludente:
La riforma delle classi di concorso del 2017, secondo il Comitato, non ha soddisfatto il bisogno di docenti specializzati in Audiovisivo e Spettacolo. La presenza di tre classi di concorso (A-07, A-10, A-61) che insegnano nell’indirizzo Audiovisivo è considerata problematica e ingiusta.

Chiarimenti sulle Supplenze:
Il Comitato ribadisce la necessità di assegnare le supplenze per l’insegnamento dell’Audiovisivo ai docenti della CDC A-07 anziché a quelli della A-10. Questo richiede una chiara distinzione e rispetto delle competenze specifiche di ciascuna classe di concorso.

Richiesta di Pari Dignità:
Il Comitato esige che la CDC A-07 sia inclusa negli organici di tutte le scuole, compresi Licei, Istituti Tecnici e Professionali, conformemente al DM 259/17. Tale richiesta è vista come un passo essenziale per garantire pari dignità rispetto agli altri docenti.

Appello per l’Intervento del Ministero:
In chiusura, il Comitato chiede al Ministero dell’Istruzione di intervenire prontamente per risolvere le anomalie e le ingiustizie evidenziate. L’obiettivo è garantire il diritto al lavoro dei docenti interessati e migliorare la qualità dell’insegnamento delle Discipline Audiovisive in tutte le scuole.*

Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.