L’Università degli Studi di Brescia celebra una straordinaria cerimonia di premiazione, riconoscendo l’impegno e il talento degli studenti vincitori dei prestigiosi

Premi di laurea in memoria di Antonio e Luigi Goi, Angela De Giacomi Goi, Alessio Buttarelli e Vigo Nulli.

L’evento, presieduto dalla Prof.ssa Giusi Antonia Toto, è stato arricchito dalla presenza di illustri personalità accademiche e studenti meritevoli.

 

Un Tributo alla Memoria:
La cerimonia ha onorato la memoria di Antonio e Luigi Goi, Angela De Giacomi Goi, Alessio Buttarelli e Vigo Nulli, figure eminente dell’Università di Brescia. La Prof.ssa Giusi Antonia Toto, paladina dell’inclusione, ha guidato la cerimonia con la partecipazione del Magnifico Rettore prof. Francesco Castelli e del Delegato del Rettore per la Disabilità e DSA, prof. Alberto Arenghi.

Talenti Emergenti:
Tra i vincitori dei premi spicca Francesco Paolo di Stasio, laureato in giurisprudenza presso l’Università di Foggia nel marzo 2023. Il suo lavoro di tesi sull’eutanasia, classificato tra i primi 4 nell’ambito dei Premi di Laurea Goi e Buttarelli, riflette l’impegno nell’affrontare temi complessi e rilevanti.

Il Contributo di Francesco Paolo di Stasio:
Il dott. di Stasio, pur affrontando le sfide legate alla sua disabilità, ha espresso gratitudine per il sostegno della comunità accademica. Guardando al futuro, ha annunciato il suo impegno nel dottorato di ricerca, consapevole delle nuove sfide ma determinato a contribuire alla ricerca e alla società.

Iniziativa del Learning Sciences Institute (LSi):
Il LSi dell’Università di Foggia, dedicato alla promozione dell’inclusione, accoglierà Francesco Paolo di Stasio per un nuovo premio il 18 marzo, in concomitanza con la presentazione del volume “Per una cultura dell’Inclusione”. La Prof.ssa Giusi Antonia Toto e il Prof. Tratta curano l’iniziativa per promuovere consapevolezza e comprensione delle sfide legate all’inclusione.

Riconoscimenti e Commenti:
La Prof.ssa Giusi Antonia Toto ha elogiato il talento di Francesco Paolo di Stasio, sottolineando il suo contributo critico alla riflessione sulla società. Il Magnifico Rettore dell’Università di Foggia, prof. Lorenzo Lo Muzio, ha celebrato il riconoscimento come un momento di gioia e orgoglio.

Impegno per l’Inclusione:
La prof.ssa Annamaria Petito, delegata alle Politiche di genere e di inclusione, ha enfatizzato l’impegno dell’Università di Foggia nella creazione di un ambiente accademico e sociale inclusivo, accogliendo e valorizzando le diversità.

Prospettive Future e Supporto Istituzionale:
Il prof. Alberto Arenghi ha evidenziato l’importanza strategica attribuita dall’ANVUR al tema dei Bisogni Educativi Speciali (BES) e dei Disturbi Specifici dell’Apprendimento (DSA). La cerimonia rafforza l’impegno per garantire pari opportunità e supporto adeguato a tutti gli studenti, senza distinzioni.

Conclusione:
La cerimonia di premiazione rappresenta un momento significativo per l’Università di Brescia, sottolineando l’importanza dell’impegno sociale e della ricerca nell’ambito dell’inclusione e della diversità. La comunità accademica si unisce per celebrare il talento emergente e perseguire l’obiettivo di un ambiente accogliente e accessibile per tutti gli studenti.*

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *