Il Ministero dell’Istruzione e del Merito annuncia cifre significative riguardo ai partecipanti al concorso per diventare insegnante nelle scuole pubbliche italiane, con oltre mezzo milione di domande registrate. Marcello Pacifico, presidente nazionale Anief, esprime la necessità di affrontare ora la sfida cruciale: l’assunzione di un numero considerevole di insegnanti, considerando che i posti vacanti da coprire sono triplicati.

 

Il sindacalista sottolinea l’importanza della preparazione accurata, considerando l’enorme interesse per il primo concorso PNRR per diventare insegnante e quello per dirigente scolastico. Pacifico indica che più di 550.000 domande sono giunte per il concorso docenti, aggiungendosi alle oltre 20.000 per diventare dirigente scolastico.

Tuttavia, l’attenzione principale di Anief si sposta sull’assunzione effettiva dei candidati idonei. Pacifico evidenzia le difficoltà con cui si scontrano coloro che risultano idonei ma ancora non sono stati assunti, sottolineando anche il problema dei più di 20.000 esclusi dal recente concorso straordinario.

Marcello Pacifico pone l’accento sul crescente precariato, aumentato del 300%, sottolineando la necessità di implementare un doppio canale di reclutamento per risolvere i problemi emergenti. Il sindacalista si mostra convinto che la buona sorte augurata ai partecipanti non sia sufficiente e richiama l’attenzione dello Stato affinché trovi soluzioni concrete per garantire l’assunzione di coloro che da anni contribuiscono alle nostre scuole. Pacifico conferma che è giunto il momento per lo Stato di agire concretamente per affrontare questa sfida di dimensioni considerevoli.

 

Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.