Scuola e smartphone

Scuola e smartphone. La stretta del Ministo è solo annunciata.

Scuola e smartphone. Un giro di vite solo annunciato

Scuola e smartphone. Nuovo giro di vite sull’uso dei dispositivi a scuola? I maggiori quotidiani (cartaceo) non ne parlano. Le pagine principali propongono altre notizie (terzo mandato per i governatori, la morte di Navalny, l’ipotetica separazione Fedez/Ferragni…). Anche i loro portali (home page) non dedicano spazio alla stretta (presunta) sull’uso degli smartphone. Ovviamente questa assenza non significa totale indifferenza, in quanto la notizia appare nelle sottopagine. I titoli si caratterizzano per la presenza dei termini annunciostretta e divieto. Il polverino è scatutito da un’intervista del Ministro Valditara su Il Foglio (22.02.2024). Probabilmente il Ministro accortosi dell’inadeguata amplificazione mediatica  basata solo su un annuncio e soprattutto sul travisamento dell’intento (divieto?) ha ritenuto precisare quanto segue: “Con riferimento a notizie di stampa, il Ministero dell’Istruzione e del Merito precisa che nelle nuove Linee guida sull’educazione alla cittadinanza, che sono in via di elaborazione, sarà contenuta la seguente dizione: “È opportuno evitare l’utilizzo dello smartphone (cellulare) nelle scuole d’infanzia, primarie e secondarie di primo grado”.
Quindi un divieto molto attenuato. Attendiamo, pertanto la lettura del documento ufficiale per una riflessione più oggettiva.

Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.