“Schlein farebbe bene ad informarsi prima di trattare argomenti delicati come quello della scuola. Se lo facesse scoprirebbe che nella riforma della valutazione della scuola primaria non è vero che viene eliminata la descrizione del percorso umano e pedagogico degli alunni, ma allo stesso sarà affiancato un giudizio sintetico più comprensibile per studenti e famiglie. La valutazione non significa stilare giudizi che non possiedono le caratteristiche della trasparenza e della chiarezza” questo quanto dichiara il Sottosegretariato all’Istruzione ed al Merito, on. Paola Frassinetti.

Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.