ANIEF MARCELLO PACIFICO

Il sindacato Anief ribadisce l’importanza cruciale dell’organico aggiuntivo per l’intera durata del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (Pnrr), sottolineando la necessità di garantire risorse adeguate per portare a termine i progetti. Marcello Pacifico, presidente nazionale del sindacato, ha espresso queste considerazioni in un’intervista rilasciata all’agenzia Italia stampa.

 

L’organico aggiuntivo è essenziale per alleviare il carico di lavoro sulle segreterie delle scuole italiane, che devono affrontare nuove attività e iniziative legate all’attuazione del Pnrr. Tuttavia, il presidente Pacifico ha evidenziato che attualmente l’organico aggiuntivo è confermato solo per un altro mese, nonostante le necessità a lungo termine.

Il problema delle risorse è fondamentale per garantire il successo dei progetti previsti nel Pnrr. Anief chiede quindi certezze e sollecita le autorità competenti a garantire l’utilizzo dell’organico aggiuntivo per l’intera durata del progetto europeo.

“Pur chiamandosi organico Pnrr, sembra essersi smarrito lungo la strada”, ha commentato Pacifico. Il sindacato sottolinea l’importanza di assicurare che le risorse necessarie siano disponibili per tutta la durata del Pnrr, un’iniziativa finanziata per migliorare il sistema scolastico italiano.

L’appello di Anief è chiaro: è indispensabile garantire stabilità e continuità nell’assegnazione dell’organico aggiuntivo per consentire alle scuole di implementare efficacemente le azioni previste nel Pnrr. Solo così sarà possibile affrontare le sfide educative e infrastrutturali con determinazione e successo, assicurando un futuro migliore per il sistema scolastico italiano.

 

Autore

Un pensiero su “Organico Aggiuntivo per tutta la durata del Pnrr. Anief: necessario”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.