Viaggi istruzione. Non confortanti le notizie laziali/romane (Il Tempo 25 marzo). Inefficace la soluzione del Ministro Valditara

Viaggi istruzione. Dal Lazio le sconfortanti notizie

Viaggi istruzione. Anche quest’anno molti studenti dovranno rinunciare per i costi eccessivi.
La conferma è data dal quotidiano Il Tempo (25 marzo). Si legge che la soluzione light consiste nel ridurre i giorni (da sei giorni a tre anche due) e nel ripiegamento a mete nazionali (Firenze, Milano). Come scrivevo qualche giorno fa, lo scenario stride con il bel racconto governativo di un Paese che sta sostanzialmente bene, parzialmente sconfessato dal Ministro (bonus per le famiglie più bisognose) “Sul lato economico i problemi per le famiglie ci sono” dichiara P. Marini al quotidiano romano.
Riferisce M. Rusconi (promotore di un a singolare iniziativa) che alcune scuole per venire incontro alle famiglie meno abbienti hanno creato un fondo di solidarietà, e in alcuni casi sono le stesse famiglie ad autotassarsi.
La situazione, purtroppo non è limitata alla Regione Lazio, evidenziando la scarsa efficacia della soluzione proposta da G. Valditara.

Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.