Accesso diretto alla specializzazione sostegno per tutti i docenti che abbiano maturato almeno un triennio di servizio specifico e nel rispetto delle more previste: il 35% dei posti messi a bando saranno riservati alla procedura straordinaria.

“Il TFA sostegno IX ciclo prevede finalmente l’accesso diretto dei docenti con tre anni di servizio sul sostegno negli ultimi cinque sul 35 per cento dei posti. È una norma che abbiamo fortemente voluto. Viene infatti incontro all’appello delle famiglie degli alunni con disabilità, i quali hanno tutto il diritto di ottenere che chi da anni si occupa di loro possa specializzarsi”. Così sulla sua pagina Facebook il responsabile del Dipartimento Istruzione della Lega, Mario Pittoni, già presidente della commissione Cultura al Senato.

Le dinamiche riguardanti il mondo dell’inclusione sono tante e sono oggetto di discussione in vari ambiti in questi giorni. Quello dell’accesso diretto è una delle forme di semplificazione per agevolare la messa in cattedra di personale già inserito nel settore scolastico ma sprovvisto del titolo di specializzazione per le attività teorico-pratiche del sostegno didattico.

 

Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.