liceo del made in italy

La senatrice Ella Bucalo di Fratelli d’Italia ha condannato fermamente le recenti dichiarazioni del filosofo e docente Christian Raimo, che durante un’intervista televisiva ha affermato di insegnare ai suoi studenti a picchiare. Le parole di Raimo sono state definite “gravissime” e “inaudite” dalla senatrice, soprattutto considerando la fonte: un educatore.

Bucalo ha sottolineato che giustificare o istigare alla violenza è totalmente inaccettabile. Ha ribadito che la scuola ha il dovere non solo di istruire, ma anche di preparare i giovani a essere cittadini consapevoli e responsabili. Le parole di Raimo, basate sull’odio e sulla violenza, sono state definite “assurde” e “incomprensibili”, soprattutto considerando il ruolo delicato e fondamentale di un docente.

Il vice capogruppo vicario di Fratelli d’Italia, Raffaele Speranzon, ha presentato un’interrogazione al Ministro dell’Istruzione e del Merito Valditara, chiedendo ulteriori verifiche e provvedimenti in merito alle dichiarazioni di Raimo. Bucalo ha sottolineato che un fatto di tale gravità non può essere sottovalutato e ha espresso la sua determinazione nel garantire che la scuola rimanga un luogo sicuro e positivo per lo sviluppo e la crescita dei giovani.

Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.