L’aggiornamento ATA di III fascia per il 2024 è al centro dell’attenzione, con migliaia di persone in attesa della pubblicazione del bando. Cristina Dal Pino, coordinatrice nazionale Anief per il personale ATA, ha evidenziato la necessità di una revisione del regolamento delle supplenze (DM 430 del 2000) alla luce delle novità contrattuali e dell’ordinamento professionale ATA.

Anief ha sollevato la richiesta che le graduatorie di terza fascia diventino provinciali anziché di istituto, per consentire agli aspiranti di fare scelte più informate e aumentare le opportunità di lavoro per tutti i candidati. Inoltre, sono state richieste chiarificazioni riguardo ai titoli di accesso, alla valutazione del servizio presso scuole paritarie e al servizio militare prestato al di fuori di una nomina.

Dal Pino ha sottolineato l’importanza di una tempistica congrua per la presentazione delle domande, con una pubblicazione del bando entro il 31 agosto 2024 per garantire un corretto avvio dell’anno scolastico successivo. È stata sollecitata anche una semplificazione nella compilazione delle istanze per evitare contenziosi e ridurre la pressione lavorativa sui dipendenti ATA.

Infine, è emersa l’importanza della certificazione internazionale di Alfabetizzazione digitale come requisito di accesso alle graduatorie ATA di III fascia. Anief ha sollevato dubbi riguardo alla validità dei titoli e ha richiesto chiarimenti sulle certificazioni informatiche accettate e il relativo punteggio in graduatoria.

In attesa di risposte e chiarimenti da parte del Ministero, gli aspiranti sono chiamati a rimanere aggiornati sulle ultime novità riguardanti l’aggiornamento ATA III fascia 2024.

Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.