Ornella Cuzzupi, Segretario nazionale UGL Scuola, ha lanciato un appello per una scuola dove siano bandite violenza e discriminazioni, e dove siano rispettati i diritti dei meno fortunati. Le sue parole, pronunciate al termine di una riunione del Comitato di Sorveglianza per il “PON 2014-2020” e per il Piano Nazionale “scuole e competenze 2021-2027”, sono cariche di determinazione e prospettive concrete.

 

In particolare, Cuzzupi ha presentato al Ministro una dettagliata proposta per la creazione di un unico organismo nazionale, un Osservatorio operativo e continuo, finalizzato a contrastare ogni forma di violenza, discriminazione e mancata applicazione dei diritti delle persone con disabilità nel contesto scolastico.

Questa struttura, non solo di mera raccolta dati ma anche agile mezzo operativo, sarebbe sotto il controllo del dicastero e agirebbe attraverso elementi e dati provenienti dalle diverse realtà, suggerendo azioni atte a destrutturare le criticità emerse. Cuzzupi sottolinea l’importanza di superare gli interessi di parte per costruire una scuola che sia realmente formativa e inclusiva, in grado di costruire il futuro per le generazioni a venire.

Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.