Durante un convegno tenutosi a Roma, il Ministro dell’Istruzione e del Merito, Giuseppe Valditara, ha annunciato che l’atto di indirizzo per il nuovo contratto collettivo di lavoro è ormai definito. Questo avvio al confronto è stato accolto con positività da parte del sindacato Anief, tuttavia, il presidente nazionale Marcello Pacifico ha sottolineato la necessità di affrontare alcune questioni preliminari.

Pacifico ha evidenziato l’importanza di garantire il rispetto delle norme vigenti riguardanti le retribuzioni dei lavoratori, auspicando l’applicazione di un’indennità di vacanza contrattuale adeguata. Secondo Anief, ciò comporterebbe il superamento di arretrati significativi e un adeguamento degli aumenti mensili, aspetti cruciali per migliorare le condizioni del personale della scuola.

Il sindacato si prepara quindi al confronto contrattuale con obiettivi chiari: valorizzare il personale, migliorare le norme a tutela dei diritti dei lavoratori e garantire indennità adeguate. Resta da vedere se l’amministrazione sarà allineata su queste priorità, altrimenti Anief promette di non arretrare nella difesa dei diritti e delle professionalità del personale scolastico.

Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.