“Quello che ho appreso dall’Ansa e che sarebbe accaduto in una scuola di Amatrice, se confermato, rappresenta un fatto di assoluta gravità verso l’inclusione dei bambini e dei ragazzi affetti dai disturbi dello spettro autistico. Solo pochi giorni fa, in occasione della giornata mondiale della consapevolezza dell’autismo, avevo sottolineato l’importanza della scuola nell’essere in prima linea e capace di fare la differenza. Dal quadro che emerge, la scelta della dirigente di questo istituto, effettuata per altro senza consultare la famiglia, di tenere il ragazzo affetto da autismo, Marco, separato dai propri compagni di classe durante il pranzo, va nella direzione opposta dalle linee indicate dal Ministero dell’Istruzione e del Merito. Come prima cosa desidero esprimere la mia solidarietà alla madre del ragazzo e sentirla per approfondire quanto successo. Mi accerterò, inoltre, che vengano attivate le necessarie procedure di verifica presso la scuola in questione” questo quanto dichiara il Sottosegretario dell’Istruzione e del Merito, on. Paola Frassinetti.

Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.