La voce dei docenti si alza dal mondo digitale per sollevare una questione di parità e equità nei percorsi abilitanti. Rocco Zappia, portavoce del gruppo Facebook “Docenti ingabbiati di ogni ordine e grado”, ha scritto alla redazione per porre l’attenzione su una disparità riscontrata nei bandi dei Conservatori di Torino e Brescia.

La questione riguarda i percorsi abilitanti 30 cfu art.13 DPCM, in particolare per le CDC A56-55 (pianoforte scuola secondaria primo e secondo grado). Mentre alcuni conservatori offrono la possibilità di conseguire entrambi i titoli abilitanti sostenendo due esami finali, ci sono docenti iscritti presso altri conservatori che si sentono esclusi da questa opportunità.

La richiesta è chiara e motivata dalla volontà di garantire parità di trattamento per tutti i docenti, indipendentemente dal conservatorio di appartenenza. Si auspica quindi una risposta che possa soddisfare questa legittima richiesta di uniformità e accesso equo alle opportunità formative.

 

Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.