PILLOLE DI CCNL

BANDO DI PRIMA FASCIA ATA ( 24 MESI DI SERVIZIO)

(Breve Guida)

 

 

PROFILI PROFESSIONALI PER I QUALI SI CONCORRE ( 7 Profili )

  • Assistente Amministrativo
  • Assistente Tecnico
  • Cuoco
  • Guardarobiere
  • Infermiere
  • Operatore dei servizi agrari
  • Collaboratore Scolastico

Le domande potranno essere presentate, unicamente attraverso il servizio di “Istanze onLine (POLIS)” dal 10 al 30 maggio 2024.

Il servizio sarà attivo dalle ore 9.00 del 10 maggio fino alle ore 14.00 del 30 maggio 2024.

I candidati, per poter accedere ai servizi del Ministero Istanze online, devono essere in possesso esclusivamente di credenziali digitali SPID/CIE.

 

Gli USR dovranno prevedere nei bandi di concorso la possibilità per gli aspiranti di dichiarare il servizio prestato entro il 30 giugno 2024 con incarichi temporanei. Occorre, inoltre, prevedere la dichiarazione con riserva del servizio prestato successivamente alla presentazione della domanda e, con decorrenza dal 16 giugno p.v., la possibilità di sciogliere la riserva ed acquisire a pieno titolo il servizio effettivamente prestato.

 

Per poter partecipare al bando di prima fascia ata bisogna essere in possesso di un’anzianità di servizio in scuole statali, alla data di scadenza dei bandi di concorso pubblicati dalle singole Direzioni Scolastiche Regionali, di almeno 23 mesi e 16 giorni (anche non continuativi), anche alle dipendenze degli Enti Locali (fino al 31/12/1999), prestati nel profilo professionale per cui si concorre e/o in posti corrispondenti a profili della qualifica funzionale immediatamente superiore. Ai fini del calcolo, le frazioni di mese vengono tutte sommate e si calcolano in ragione di un mese ogni trenta giorni e l’eventuale residua frazione superiore a 15 giorni si considera come mese intero.

Si ricorda inoltre che al momento della domanda bisogna essere in servizio a tempo determinato in una scuola statale, nella medesima provincia e nel medesimo profilo per cui si concorre oppure di essere inseriti nella Graduatoria provinciale ad esaurimento o negli Elenchi provinciali per le supplenze, nella medesima Provincia e nel medesimo profilo per cui si concorre oppure essere già inseriti nella graduatoria Permanente di prima fascia dei “24 mesi” nella medesima Provincia e nel medesimo profilo per cui si concorre, rispetto alla quale si chiede l’aggiornamento del vecchio punteggio.

Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.