Il Ministero dell’Istruzione e del Merito (MIM) ha fornito chiarimenti sulla gestione dei contratti dei Collaboratori Scolastici (organico PNRR e Agenda Sud) in risposta alle domande ricevute. Questi chiarimenti sono stati comunicati con nota prot. 3378 del 2 maggio 2024.


 

Gli incarichi conferibili ai Collaboratori Scolastici fino al 15 giugno 2024 si configurano come nuovi rapporti contrattuali. Ciò significa che i contratti in corso non saranno prorogati, ma piuttosto, i nuovi contratti saranno stipulati dal momento del richiamo in servizio, quindi chiamarle proroghe da come si può evincere è una presa in giro bella e buona. Questo cambiò di rotta creerà non pochi disagi a tutto il personale che si è trovato coinvolto in questa tragicomica storia. Altra domanda ora, per evitare ricorsi o contenziosi le segreterie dovranno riconvocare da graduatorie? Oppure si riconferma l’ultimo contratto?

Modalità operative

Le funzioni del Sistema per l’Inserimento dei Dati dell’Istruzione (SIDI), dedicate all’inserimento di questa tipologia di contratti, sono operative a partire dal 2 maggio. Ciò significa che le scuole possono già iniziare a utilizzare il sistema per gestire i nuovi contratti. È già disponibile un servizio di assistenza, il Help Desk Amministrativo-Contabile (HDAC), che può essere contattato per qualsiasi problema o domanda riguardo alla gestione dei contratti. Questo servizio è disponibile attraverso l’Applicazione SIDI, nella sezione “Gestione Finanziario Contabile” -> “Help Desk Amministrativo Contabile“.

Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.