Dal 19 aprile è possibile per i tutor accedere alla piattaforma INDIRE e compilare la parte di loro pertinenza.

Per accedere occorre essere in possesso dello SPID e avere a disposizione il codice fiscale del docente neoassunto associato.

Una volta entrato in piattaforma, il tutor compilerà un questionario di monitoraggio relativo al percorso di peer to peer effettuato, ed infine scaricherà l’attestato della propria funzione, da presentare in segreteria per la firma del proprio DS.

Ogni istituzione scolastica gestisce in autonomia la documentazione da proporre ai neoassunti; per offrire un supporto segnaliamo che l’USR Campania ha pubblicato due modelli:

Si tratta, ribadiamo, di documenti facoltativi, che le scuole possono adottare o meno.

A presto!

 

Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.