L’8 maggio, Giuseppe Valditara, Ministro dell’Istruzione e del Merito, ha incontrato Gian Michele Mostardini e Alessandra Torrioni, rappresentanti del Movimento “Idonei 2020 per il ruolo, gli invisibili“. L’incontro verteva sul destino dei candidati che hanno superato i concorsi per docenti svoltisi negli anni precedenti e che rischiano di restare in una sorta di limbo, data la priorità data ai futuri vincitori dei concorsi Pnrr, attualmente in corso. Dopo una meet è stato rilasciato un comunicato: 

I due coordinatori e portavoce – Alessandra Torrioni e Gian Michele Mostardini- reduci da un importantissimo incontro proprio con il Ministro Giuseppe Valditara, si sono alternati per illustrare
ai presenti le tappe essenziali del percorso iniziato ormai da oltre due mesi e per relazionare su quanto richiesto nella fase appena conclusasi con il tavolo di lavoro presso il Ministero
dell’Istruzione e del merito.


In particolare:

  • Si sono riepilogati i numerosi incontri politici intercorsi tra i portavoce e i parlamentari di Opposizione e di Maggioranza. In particolare l’accoglienza e l’attività importantissima
    svolta dall’On. Valentina Grippo (Vice presidente della Commissione Cultura della Camera dei Deputati); gli incontri e le attività svolte con la Sen. Mariastella Gelmini, già Ministro
    dell’Istruzione; i tavoli di lavoro con esponenti della Maggioranza (On. Marco Perissa, On.Gimmi Cangiano, On. Annalisa Tardino (Europarlamentare), On. Federico Mollicone, On.
    Chiara Tenerini, On. Rossano Sasso). In particolare, i contatti con la Maggioranza hanno avuto per protagonisti parlamentari coinvolti nei processi politici e decisionali sul mondo
    della scuola.
  • Il Movimento ha sempre chiesto le stesse quattro cose in modo assolutamente coerente e cioè: 1) scorrimento fin dalla prossima tornata assunzionale delle GM 2020; 2) assunzione
    dei Vincitori 2020 non ancora collocati; 3) supporto alla già esistente battaglia su un riconoscimento ulteriore in sede GPS; 4) richiesta di razionalizzazione successivi bandi PNRR.
  • L’incontro con l’On. Rossano Sasso (Lega) si è rivelato dirimente e prezioso. Fin da subito l’analisi sulla situazione degli Idonei dei concorsi 2020, grazie alla sua competenza e
    conoscenza del mondo scolastico, è stata minuziosa e particolarmente attenta a ogni dettaglio. La convergenza sulla necessità di tutelare gli IDONEI e il loro scorrimento è stata
    assoluta fin dall’inizio, accompagnata dal chiaro impegno di ricercare vie e forme perattuarla quanto prima, nella pur difficile situazione di sussistenza dei concorsi PNRR.
  • Tra l’On. Sasso e i portavoce Mostardini e Torrioni si è attivata un’azione permanente di lavoro e di continua analisi, sfociata ultimamente nella concreta possibilità di incontrare il
    Ministro Giuseppe Valditara e il Capo dell’Ufficio legislativo del Ministero, Dott. Giuseppe Cerrone. 
  • Al Ministro e al Dott. Cerrone sono state ribadite le richieste già esplicitate sopra, rappresentando la situazione a tratti drammatica degli IDONEI 2020, che in modo
    INGIUSTO e IMBARAZZANTE si vedono di fatto negato il diritto al ruolo e quindi alla realizzazione del loro PROGETTO DI VITA.
  • Il Ministro si è fatto carico innanzitutto di assicurare il veloce inserimento dei VINCITORI dei concorsi 2020 non ancora assunti (questi sono relativamente pochi rispetto alla grande
    massa degli Idonei); di attribuire 3 punti in più in GPS per coloro che sono risultati idonei nei nostri concorsi di avviare un percorso che porti allo scorrimento delle GM Idonei 2020,
    consegnando questo incarico al tecnico presente e quindi al Dott. Cerrone.
  • Questo PASSAGGIO dalla POLITICA al SETTORE TECNICO DI RIFERIMENTO lo intendiamo come una GARANZIA del processo, che sicuramente porterà a un certo scorrimento già
    da questo luglio per le prossime assunzioni. Vedremo in che modo e in quale consistenza. L’importante è partire.
  • I due portavoce hanno ribadito a gran voce “ NO chiaro e netto al DOPPIO CANALE”
  • Successivamente all’incontro col Ministro, l’On. Sasso (che ha coordinato l’incontro) ha coinvolto anche rappresentanze sindacali interne al MIM per continuare a interessarsi DA
    DENTRO della nostra causa.
  • I portavoce continuano nel lavoro di analisi, sollecitazione e negoziazione e CHIEDONO a tutti di sostenerli secondo le modalità che di volta in volta verranno comunicate, anche con
    VISIBILITA’ sui mezzi di comunicazione che vengono abitualmente utilizzati.
  • Adesso è necessario che l’azione sia polarizzata e che utilizzi un canale ben rintracciabile, per il quale poter giungere al consolidamento della nostra posizione e dello scorrimento.
  • Questo canale viene rintracciato nella Lega, rappresentata per noi dall’On. Rossano Sasso.


Alessandra Torrioni & Gian Michele Mostardini
Coordinatori e portavoce nazionali

 

 

Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.