“Quanto accaduto a Bari, all’Istituto primario di primo grado “Marco Polo”, dove nel pomeriggio di ieri 29 maggio ha ceduto il solario, è l’ennesimo grave episodio che mostra lo stato dell’edilizia scolastica italiana. 

Un vero e proprio rischio per alunni e docenti che poteva trasformarsi in tragedia, se non fosse stato per la prontezza del Preside che allarmato da alcune crepe sul soffitto, ha deciso di far sgomberare la zona. 

Nel convegno sulle scuole in affitto promosso dalla Gilda degli Insegnanti lo scorso aprile, abbiamo messo in evidenza l’urgenza di un intervento di controllo e coordinamento delle condizioni dell’edilizia scolastica in Italia. 

Ci auguriamo, dunque, che il governo dia finalmente un segno di vita per quanto riguarda questa tematica”. 

Lo dichiara in una nota il Coordinatore nazionale della Gilda Insegnanti Rino Di Meglio.

Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.