Di ieri, 03/06/2024, la nomina a firma del Prof. Renato Brunetta, Segretario Generale del CNEL, di Giovanni Corrao, dirigente sindacale Confintesa, in seno alla Commissione Interna al CNEL che si occuperà del monitoraggio della riforma dell’ordinamento scolastico.

Corrao G. è Vicesegretario Generale Vicario Confintesa Lavoratori della Conoscenza (Università, Scuola, Formazione), Vicesegretario Confintesa Sanità Palermo, Componente della Segreteria Congressuale Nazionale di Confintesa e Componente della Consulta Confederale Confintesa, oltre ad essere il Responsabile dell’Ufficio comunicazione in varie federazioni e organi territoriali di Confintesa.

Siamo lieti di apprendere questa notizia; facciamo i migliori auguri di buon lavoro a Corrao per la recente nomina in seno al CNEL; siamo certi che la svolgerà con la consueta serietà e abnegazione che lo hanno sempre  contraddistinto nella sua decennale attività sindacale”, così dichiarano il Dr. Domenico Amato Segretario Generale Territoriale Confintesa Palermo, il Prof. Dario Dubolino Segretario Generale Nazionale Confintesa L.C. e il Dr. Antonio Russo Segretario Generale Confintesa Sicilia.

Dr. Domenico Amato Segretario Generale Territoriale Confintesa Palermo
Dr. Antonio Russo Segretario Generale Confintesa Sicilia
Dr. Giovanni Corrao, dirigente sindacale Confintesa
Prof. Dario Dubolino Segretario Generale Nazionale Confintesa L.C.

 

Le questioni in seno al mondo della scuola da portare in commissione sono già parecchie e sono già state ampiamente affrontate dalla Federazione Confintesa L.C., mi auguro di poterne discutere con gli organi istituzionali direttamente interessati alla riforma dell’ordinamento scolastico; nella premessa che tutto è perfettibile, il nostro obiettivo sarà sicuramente quello di tendere il più possibile al reale benessere della scuola, dei docenti che vi lavorano, senza trascurare i discenti e le loro famiglie che sono l’utenza finale di tale mondo”, così dichiara Giovanni Corrao Vicesegretario Generale Vicario Confintesa L. C.

Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.